Feci Bloccate. Non Sei Grasso. Ecco Come Eliminarle all’Istante!

Sono tante quelle persone che per mancanza di tempo, per impegni lavorativi o per altre ragioni, vanno a mangiare al fast food. Oggi vediamo come rimediare alle feci bloccate, uno degli effetti della cattiva alimentazione.

In realtà bisognerebbe evitare il cibo spazzatura e seguire una dieta sana. Ma spesso capita, nella vita frenetica, di non dare troppa attenzione a quello che si mette nel proprio piatto.

Una cosa che molti non sanno è che spesso il problema maggiore di chi si vede grasso è l’accumulo di feci nell’intestino e il colon gonfio. Non ha nulla a che vedere con l’effettivo peso, ma si tratta di un problema spesso legato a diete disordinate.

Per pulire il colon c’è bisogno di mettere in pratica delle soluzioni drastiche ed in questo caso possiamo ricorrere ad un utile rimedio naturale.

Per risolvere i nostri problemi abbiamo bisogno soltanto di 2 cucchiai di aceto di sidro di mele non filtrato e 2 cucchiai di miele grezzo, quindi si tratta di prodotti facilmente reperibili. È sufficiente mescolare questi due elementi in una ciotola e, una volta ottenuto un miscuglio denso, possiamo assumere il tutto.

È consigliabile assumere questo rimedio al mattino oppure quando ci rendiamo conto di averne la necessità. Le proprietà di questo composto sono molteplici: oltre ad essere antiossidante e a liberare il colon, si dimostra un ottimo alleato contro il diabete. È perfetto per chi, oltre al peso, vuole tenere sotto controllo tutti i valori sbagliati, come la pressione sanguigna o il colesterolo cosiddetto cattivo.

Inoltre viene considerato un antitumorale e dunque utile nella prevenzione del cancro.

È anche un anti microbiotico. Insomma, provando ci renderemo conto dei grandi benefici che questo rimedio può avere sulla salute. Non seguiamo diete drastiche ma più che altro rivolgiamoci al nutrizionista e facciamo uso di questi rimedi naturali per migliorare la nostra salute. Non ha effetti collaterali di alcun tipo.

Condividi:

Lascia una recensione

avatar
  Subscribe  
Notificami